Finalmente la 3rd Space Box arriva in Italia!

3rd space box3rd Space Box sbarca in Italia. Dopo l’entusiasmo e il successo raccolto a Londra, NZiria presenta nel Bel Paese la sua esclusiva installazione nella sua ultima versione. Si tratta di un innovativo progetto artistico, che ha come missione l’incontro di nuove e diverse forme d’arte, per poi successivamente fonderle e circoscriverle all’interno dello spazio delimitato di una scatola. Prendendo spunto dalle teorie filosofiche di Bahbha, il “terzo spazio” proposto da NZiria vuole sensibilizzare il suo pubblico soprattutto sui temi ambientali attraverso l’utilizzo di materiali riciclati, sottolineando così l’importanza di uno stile di vita sostenibile. Infine, NZiria tramite un bando chiama a rapporto tutti gli artisti italiani – o anche solo chi si sente tale – presenti sul territorio, per la realizzazione della prossima box itinerante.

Non si fermano le novità targate NZiria. L’associazione culturale, dopo il lancio del suo magazine, presenta sul territorio italiano una nuova ed esclusiva creazione: la 3rd Space Box. A magic box that, once opened, tells a hundred thousand stories. These are the stories of each artist, who tells a bit about himself through an object or an image. Its interior is made of any recycled material (from paper to plastic, from glass to wood to clothing), to give life to a unique creation. So the 3rd space box is a space where everyone’s creativity is free to express itself, with the plus of a very low environmental impact.

L’ispirazione

L’ispirazione per la 3rd Space Box nasce in ambito filosofico, etico e antropologico. Letteralmente, il “terzo spazio” è un luogo immateriale e astratto, di incontro e ibridizzazione culturale. Questa teoria è stata sviluppata negli anni Novanta da Homi K. Bahbha,filosofo indiano di grande rilevanza, nonché professore all’università di Harvard e una tra le figure di spicco degli studi post-coloniali. Quest’ultimi, si occupano di analizzare l’evoluzione dell’identità sociale, della sociologia, della razza e dell’etnicità dal declino dell’era coloniale in poi.

Therefore Bhabha minimizes the discriminatory concept of difference in order to maximize the concept of convergence. The historical imprint of colonialism has left evident traces in the complexity of our present. More than ever, today concepts such as “frontier” and “demarcation line” have returned to the forefront.  In the 3rd space box, the crossbreeding and coexistence between several cultures is a point of contact and growth. Here ties and meanings are renewed, form is abolished to make space for content. Personal enrichment is the main focus, cancelling hierarchies and antagonisms between rulers and domination. After more than twenty years, Bhabha’s theories are now more relevant than ever.

3rd space boxLa 3rd Space Box Oggi

La primissima 3rd space box è stata presentata dal team NZiria 3rd space box a Londra lo scorso anno, nel quartiere di Greenwich, con il titolo The real art of mind. The box immediately became a diversified and innovative solution to fight one of the biggest problems of our society: waste. Visitors and onlookers immediately welcomed and acclaimed the recycle creation, “unveiled” in the evocative location of the Greenwich Meridian. And now the project becomes more ambitious: prodotta sempre in Inghilterra, quest’anno la seconda ma questa volta la 3rd space box sbarca in Italia, rivelandosi finalmente al suo pubblico. Dopo mesi di indizi, si scoprirà il luogo e il contenuto – lungamente attesi – dell’installazione itinerante. Noi non vi diciamo nulla, se non il fatto che vi sarà un simbolo due simboli cult della cultura italiana (e partenopea).

Ti senti un creativo? NZiria cerca proprio te, per la realizzazione delle future 3rd space boxes! Per chi è interessato, basta quindi scrivere una mail ad info@nziria.com. Propose your work, then we will install it inside a box, measuring 15x15x15. This will be exclusive, and will be announced on our website.  The individual creations will then be picked up and presented through a video, edited by a member of the association. Lastly, they will be shown in an exhibition, which will be held as soon as a valid number of works is reached, such as to fill the space we will make available. A collective launch exhibition is expected for 2021 (Covid-19 permitting).

Sfoglia la gallery per dare un'occhiata allo scorso evento, e dare una sbirciatina al prossimo in arrivo.

error: Content is protected !!
it_IT